Ticker

6/recent/ticker-posts

Cambio di guida per il Gruppo sanità di Confindustria Salerno: il nuovo presidente è Coriglioni


E' tempo di cambiamenti alla guida del Gruppo sanità di Confindustria Salerno: il nuovo presidente è ora il dottor Ottavio Coriglioni, già amministratore della “Casa di cura Salus” di Battipaglia.
Nella nuova avventura sarà accompagnato da un nuovo consiglio direttivo con numerose new entries: sarà infatti composto da Alfonso Forte (Arspris Gruppo Porte di Salerno), Luigi Manto (Medicanova Polidiagnostica), Enzo Raiola (Polo sanitario - Lafilanda), Bruno Accarino (Crtf Crtf centro di radiologia e terapia fisica srl) e Carmelina De Martino (Roas srl); mentre il past president è Gianfranco D’Agosto, dell'Istituto d'Am.
Non è nuovo nella figura di presidente il dottor Coriglioni. Tornato alla carica ha innanzitutto voluto ringraziare gli associati per la rinnovata fiducia ha sottolineato il gran lavoro fatto dal presidente uscente. Contemporaneamente ha però guardato al futuro con interesse e grande positività provando da subito a imporre il suo modo di operare: ha infatti posto immediatamente l’attenzione soprattutto sull'importanza di impostare il lavoro in modo da essere interlocutori propositivi verso le istituzioni locali e regionali nell’ambito del complesso mondo sanità anche e soprattutto in questo periodo dove l’emergenza Covid-19 ha messo a dura prova il comparto della sanità pubblica e privata, oltre che  sull’importanza di un lavoro di squadra al fine di vedere la partecipazione viva di ogni membro.
Tuttavia nella sua esperienza da amministratore della “Casa di cura Salus di Battipaglia”, il dottor Coriglioni durante questa emergenza coronavirus ha messo a disposizione la propria struttura ed il proprio personale per accogliere pazienti in attesa della completa guarigione dal virus. La “Casa di cura Salus” di Battipaglia è infatti un importante punto di riferimento in Campania, struttura polispecialistica di ricovero e ambulatoriale che assicura servizi sanitari di elevato standard qualitativo per rispondere al meglio alle richieste dei pazienti.