Ticker

6/recent/ticker-posts

La Calabria e il suo oro: Doria è la città dell'olio



L'Italia è ricca di luoghi da scoprire e di materie prime che caratterizzano il nostro territorio. Viaggiando per la Calabria ed entrando ad esempio nell’armoniosa frazione di Doria troviamo l’indicazione di “citta dell’olio” : un luogo che ha fatto delle olive del territorio un gioiello per le nostre tavole. Si tratta del frantoio oleario di Giuseppe Tricoci che da ben tre generazioni svolge l’attività in maniera eccellente con una gestione quasi del tutto familiare insieme alla mamma Rosalba, alla sorella Viola e al ricordo indelebile di papa’ Fernando. Tutti impegnati nelle diverse fasi della macina delle olive.

La coltivazione delle piante di ulivo nel territorio Cassanese ha radici molto lontane dovute anche a un clima che nel corso dei secoli ha favorito la composizione dei terreni e il benessere di ogni albero. Le olive di Doria sono le più ambite sulla fascia ionica specie le cosi chiamate “OLIVE GROSSE”, un prodotto monovarietale con l’estrazione di un extravergine eccellente e ricercatissimo.

Nell’azienda Tricoci si tocca con mano la passione, la dedizione e l’amore per un prodotto che vanta le migliori proprietà salutari, un olio che tocca tre sensi: vista, olfatto e gusto.

Cassano allo Ionio è a pieno titolo “Città dell'olio d'Italia", denominata cosi dall’Associazione Nazionale che tra i suoi compiti principali, ha quello di divulgare la cultura dell’olio d’oliva di qualità, ma anche di proteggere e promuovere l’ambiente olivicolo. E in questo contesto l’olio del Frantoio Tricoci risulta superiore grazie anche a una lavorazione tradizionale con il supporto delle moderne tecnologie e una forte competenza nella molinatura delle olive.

Le olive qui sono in mani sicure, in questo luogo anticamente chiamato “treppid”, che garantisce un prodotto naturale e di gran valore nelle nostre cucine.

 

Di Lidiana Iocco